28 Jun 2016 alle 14:55
COSA FARE A MILANO DAL 28 GIUGNO 2016
1633 views
#Party 

Ormai alle soglie di luglio, diradano gli impegni, non la qualità…tra grandi festival, concerti e aperitivi movimentati, la nostra panoramica settimanale sugli eventi in città.

Martedì:

Il menù di Ape nel Parco ormai lo conosciamo e possiamo ribadire che è completo: si beve (sangria, birra artigianale, spritz e cocktails), si mangia (streetfood dei tre stands – apecar), si ascolta musica (djsets e concerti), si promuove la creatività (esposizioni e installazioni) e, per i più “green”, si fa una bella pedalata approfittando del punto ciclofficina allestito qui. Dalle 18:00 nel Parco Sempione.

Mercoledì:

Blanco è bar. Blanco è design. Blanco è musica. Blanco è clubbing. Quando un aperitivo o un drink in clima rilassato sono troppo (poco) anche per voi, c’è il mercoledì al Blanco, un buon viatico per gli assetati della notte, dove miscelare il proprio distillato preferito al beat di Kat, l’organizzazione che anima molte iniziative elettroniche in città. Questa è la volta di Bruno Bolla, nome da anni sul fronte musicale e garanzia di qualità. ( link evento )

Giovedì: 

7 appuntamenti ad abbracciare l’estate al motto di “your techno Thursday”. Questo è Raveology, il giovedì al Magnolia, che arriva al secondo appuntamento. Black Code e Void mettono il guardaroba estivo addosso e riempiono le casse con techno e acid. Il tutto con formula free in compagnia di Richey V, Simon Ricci e Franz Bush! ( link evento )

Venerdì:

Klangkarussel è letteralmente la “giostra del suono”. Il duo austriaco (di Salisburgo, per la precisione), spesso protagonista su Stil Vor Talent, sbarca al Magnolia e tira fuori il suo repertorio migliore, in attesa di arrivare il 10 luglio come special guest della famosa domenica dell’Amnesia Ibiza. Il venerdì Magnolia, in collaborazione con Laserblast, è completato da quattro ore di set di Lele Sacchi. 5 euro all’ingresso e buon inizio del weekend! ( link evento )

Terraforma non è solo un festival. Certo, la musica è protagonista e catalizzatore. Ma Terraforma è anche un concept: tra il verde di Villa Arconati, l’idea è quella di creare un’atmosfera plasmata da energie che connettono gli artisti e il pubblico con l’ambiente circostante, stimolando la meditazione dell’ascoltatore. Techno, Jazz, Ambient sono le corde sonore di Terraforma, apparentemente slegate tra loro ma pronte ad intrecciarsi per creare un’oasi di riparo dal frastuono cittadino. Camping, attenzione particolare alla natura che circonda il festival, basso impatto ambientale rendono Terraforma un evento votato alla sostenibilità. Ma parlando di musica, quello che più risalta, è il carattere sperimentale della manifestazione: 3 giorni con la ambient di Biosphere, con i dischi di Helena Hauff e Donato Dozzy, con Healing Force, Flanger, con ATOMtm e Tobias (a chiudere il sabato), con Lee Gamble, Still, Paquita Gordon e altri ancora… I tickets sono su mailticket. https://www.facebook.com/terraformafestival/videos/444000015777069/

Musica e verde sono i principali attori anche dell’estate al 4cento, che nella programmazione dei suoi venerdì clubbing, arriva al terzo ed ultimo appuntamento in collaborazione con la crew Le Cannibale. Il giardino dei ciliegi è un eden per pochi, un paradiso terrestre dove trasgredire con la musica di Uabos e Omar Same.

Trovare sollievo in un’estate che a Milano ti fiacca a suon di picchi di umidità è anche il compito di The Summer Of Love, il venerdì in terrazza al Bar Bianco, tra i dischi dei resident di Take It Easy, aperitivi che sforano in sessioni da ballo e due boccate d’aria in quel del Parco Sempione.

Sabato:

l’insolita calma nella programmazione di questo sabato, ci spinge ad osare al di là dei nostri normali territori musicali. Ancora una volta ci dirigiamo al Magnolia, meta costante della settimana, ma cambiamo totalmente il sottofondo sonoro: Pezzi da ’90 è una serata che non ha nulla da celare nel nome. Si viaggia sulle note dei grandi successi della generazione di neotrentenni e i masters of ceremonies arrivano dritti dritti dalle hits di quel periodo. Sì, parliamo dei Datura. E qualcuno rispolvera già le cassettine dell’epoca. ( link evento )

Domenica:

Val quasi la pena lasciare la macchina qui e schiacciare pure un pisolino. Già, perché tanto a mezzogiorno si alza di nuovo il sipario al Magnolia. C’è l’edizione 2016 di Open. 12 ore di musica, tra acts locali e grandi nomi, djsets e live, questa volta c’è proprio l’imbarazzo della scelta. Due stage che da mezzogiorno a mezzanotte ospiteranno nomi di Detroitiana fama come Kevin Saunderson e Octave One (live), veri artisti come Francesco Tristano, Agents of Time, Audio Werner e i solidi resident di Take It Easy (Fabio Almapi, Dirty Channels, Bugsy) e Reibu & Start (Enrico Vivaldi, Solidwood, Kunda, Even) oltre che Luca Stroppa (tra lo schieramento dei resident djs Sorgente Sonora). Prezzo più che accettabile, con l’ultima release di tickets online su xceed a 15 eur e pochi dubbi sulla qualità dei nomi in cartello. ( link evento )

El Row è musica e spettacolo. El Sambodromo Do Brasil, il party nato a Barcellona e protagonista dell’estate allo Space Ibiza, porta a Milano tutto il calore della spagna festaiola e i colori e le animazioni carioca di Rio e dintorni. Sul palco di SMC i resident El Row, Hector Couto b2b Cuartero, Marc Maia e Mario Biani oltre ai torinesi Just A Mood, per una domenica sfrenata e dai ritmi serrati al Market Sound. ( link evento )

…appuntamento alla prossima settimana!

News collegate
#Deep 
#Electronic Dance Music 
#House 
#Music 
#Party 
261 views
L’Italia, la Spagna ma con un occhio (e un orecchio) alla Romania. 2 minuti e qualche curiosità col resident di Sound Bakery
#Electronic Dance Music 
#House 
#Music 
#Party 
#Recensioni 
2333 views
Se Fred Perry ti ricorda solo un gruppo di ragazzini azzimati e noiosi, è tempo di cambiare punto di vista: da oggi il brand inglese ti porta dritto nell'epicentro delle nuove tendenze musicali.
#Music 
#Party 
#Recensioni 
8959 views
Personaggio, spirito, concept, party. Venerdì 6 aprile torna ad essere la regina del dancefloor al Tunnel Club. Noi di Events Hunters le abbiamo strappato 5 minuti per un po' di indiscrezioni e qualche curiosità!
Dettaglio per Amministratori 1633 VIEWS0 EMBEDDED VIEWS - 7341