25 Jan 2018 alle 12:29
Discosizer: un nuovo spazio per il clubbing a Milano.
1010 views
#Electronic Dance Music 
#Music 
#Party 
#Recensioni 

Anno nuovo, vita nuova?! Non necessariamente. Anche se il 2018 appena iniziato, come sempre accade, si porta dietro la solita scia di buoni propositi, poi spesso mai realizzati, c'è da annotare una novità nella sezione "club" del folto archivio notturno milanese. Infatti è di pochi giorni fa l'annuncio ufficiale di Discosizer, il nuovo attore che si candida a protagonista per il genere più "underground -minimale" del comparto sonoro che attraversa i variegati fine settimana del capoluogo.

Notizie al riguardo poche: il profilo, per ora, è infatti piuttosto ermetico ed abbottonato. Tuttavia, indagando qua e là, siamo riusciti ad ottenere una serie di informazioni essenziali ma sufficienti a focalizzare l'interesse di chi fagocita musica come elemento vitale.

Innanzitutto la location, situata nella parte sud della città, in via Toffetti, non lontano da Piazzale Cuoco e l'Ortomercato, un'area dove negli ultimi anni sono spesso spuntati party e location, zona tra l'altro dove sorge anche il capofila Dude Club.

discosizer2

L'impianto poi. Anche qui pochissime info, che traiamo dai comunicati finora diffusi dai canali ufficiali: si tratta di un Funktion One che, se impostato a dovere, contribuirà al godimento delle orecchie degli avventori.

Le organizzazioni coinvolte: siamo ancora agli albori del processo comunicativo e quindi, se possiamo presupporre che ci sarà un'unione di intenti da parte delle organizzazioni che negli ultimi tempi hanno battuto un certo filone musicale, non vogliamo creare confusione e ci limitiamo a citare le crew che compaiono nelle info finora diffuse: ritroviamo con piacere Sorgente Sonora, lo staff che dopo le scorse stagioni al Tunnel e al Dude, riaccende l'interruttore qui con la data di vernissage del club (il 10 febbraio), insieme a Pragmatism, organizzazione che in quel di Napoli ha già promosso il filone elettronico più minimale ed, infine (per ora), i ragazzi di Reibu, che figurano nel secondo evento del 17 febbraio. Vedremo se l'intellighenzia sonora del club avrà altri protagonisti.

Passiamo alle date sin qui rivelate. Si parte il 10 febbraio appunto, con l'opening del club affidato a Binh, il berlinese protagonista spesso al "Visio" e fondatore della label "Time Passages", già ospite nelle stagioni passati di Sorgente Sonora, che lo ripropone appunto per affidargli il taglio del nastro in via Toffetti. La settimana dopo, il 17, scopriamo che c'è Janina, un altro nome che al Club Der Visionaere è di casa, mentre il 24 arriva Egyptian Lover, pioniere della elettronica made in Usa e personaggio autentico, nonchè maestro alla voce "Roland TR808"!

Per ora è tutto, ma va già bene così!

Performer Collegati
News collegate
#Electronic Dance Music 
#House 
#Music 
#Party 
#Recensioni 
884 views
Se Fred Perry ti ricorda solo un gruppo di ragazzini azzimati e noiosi, è tempo di cambiare punto di vista: da oggi il brand inglese ti porta dritto nell'epicentro delle nuove tendenze musicali.
#Commercial 
#Concerts 
#Deep 
#Electronic Dance Music 
#Hip Hop 
#House 
#Music 
#Party 
#Recensioni 
349 views
Un rapido colpo d’occhio su quanto di più interessante ci propone la notte del 31 in città.
#Concerts 
#Deep 
#Electronic Dance Music 
#Hip Hop 
#House 
#Jazz 
#Music 
#Party 
299 views
I nostri consigli per chi, al posto di inforcare gli sci per la prima neve stagionale, si lancerà in pista (quella da ballo) a testa bassa.
Dettaglio per Amministratori 1010 VIEWS0 EMBEDDED VIEWS - 23595