2 Oct 2017 alle 14:05
Eventi Fantastici e Dove Trovarli - Ottobre 2017
851 views
#Concerts 
#Electronic Dance Music 
#House 
#Music 
#Party 
#Recensioni 

Ufficialmente autunno: le foglie cadono, i club si riempiono. Ed è anche questo più che naturale, visto che la maggior parte dei riferimenti cittadini in materia ha già cominciato a snocciolare date parecchio interessanti.  Noi vi aiutiamo ad organizzare il vostro calendario, perché l’agenda è fitta ed arrivare preparati è indispensabile per non avere rimorsi di (in)coscienza.

Carta e penna alla mano, cominciamo dal Volt: il centro nevralgico del clubbing patinato è partito forte e ad ottobre butta lì un poker d’assi che impone quasi il cambio residenza in favore di Molino Delle Armi. Si inizia il 7 ottobre col panzer dell’elettronica tedesca Michael Mayer, co-owner della label Kompakt, per continuare il 14 con l’irlandese Mano Le Tough (pochi giorni prima del suo sbarco all’Amsterdam Dance Event – Ade), il 21 con Maya Jane Coles e chiudere in bellezza il 31 di ottobre con un Gerd Janson in versione Halloween.Anche al Tunnel il primo mese di Take It Easy è un susseguirsi di emozioni che prendono spunto da diversi generi: dopo Josh Wink per l’ultimo weekend di settembre, ottobre si porta, nell’ordine, le commistioni house e techno del newyorchese Levon Vincent il 7, le vibrazioni del maestro Joe Claussell il 21 e l’eclettico musicista Francesco Tristano il 28 (uno dei nomi che Take riesce a proporre con successo da diverse stagioni). Insomma, un gran bel programmino sonoro, che nulla ha a che vedere con lo stridio dei treni sui binari che sovrastano la suggestiva e storica location di questa nuova annata.

Dude Club procede con la barra del timone ben salda sulla rotta di chi ha già le idee chiare, non solo per ottobre, ma anche per i mesi a venire, avendo già annunciato diverse date ben oltre i consueti trenta giorni a venire. In questo mese sicuramente si fanno notare gli appuntamenti del 13 con il boss di Ellum, Maceo Plex (lo scorso anno un soldout pronosticato facilmente), del 20 con Âme e del 31 con Kenny Dixon Junior, in arte Moodymann, artista ma soprattutto personaggio cardine della Detroit scene. Come detto abbiamo già delle anticipazioni che sforano nei mesi di novembre, l’11 con la leggenda Chicago di Chez Damier e il 17 con Omar S, altro nome caldo della Motorcity, mentre dicembre è nel segno di Roy Ayers il 7 e, per gli addicted di tutto ciò che batte bandiera rumena, di Barac l’8 per l’appuntamento mensile con Sound Bakery nell’Osservatorio Astronomico.

Amnesia è nel suo quindicesimo anno di onorata presenza nelle notti milanesi e la ricorrenza va festeggiata a dovere. Il 14 ottobre la celebrazione è affidata al b2b che sa di Circoloco, tra Matthias Tanzmann e Davide Squillace. Prima, il 13, un ritorno al passato con The Base Crash che torna là dove anni fa iniziò tutto (quando ancora l’Amnesia si chiamava The Base), con il trio Claudio Di Rocco, Lorenzo Lsp e Massimino Lippoli. A novembre, invece, è già stata ufficializzato il party Afterlife al Fabrique, con il marchio che, dopo aver chiuso la stagione al Privilege Ibiza, arriva finalmente a Milano con Recondite, Tijana T e, soprattutto, il ritorno a casa dei Tale Of Us.

afterlife

Il Fabrique, appunto, che oltre alla data di Afterlife il 17 novembre, ha un programma  denso di eventi e concerti: il 6 ottobre Mamacita, il 21 il live di Robin Schulz e il 26 quello dei Goldfrapp.

Restando in tema di concerti, il 6 dicembre alla Santeria c’è quello degli Hercules & Love Affair, la band americana che ha già fissato l’uscita del nuovo album “Omnion” per il prossimo 18 agosto, da cui il single “Controller” è tratto.Tra i big più attesi c’è Laurent Garnier, peso massimo dell’elettronica mondiale e fresco annuncio nel programma di anteprima della Milano Music Week 2017. Quando e dove? Venerdì 17 novembre ai Magazzini Generali. Consigliatissima la prevendita, acquistabile online su mailticket.

C'è un altro anniversario da celebrare ad ottobre: è quello di Vitamina, che spegne la sua prima candelina nel suo personalissimo dancefloor nel verde del parco Lambro. Così come un anno fa, il 15 ottobre torna a shakerare le danze Handmade, resident del Tresor e dell'Ohm di Berlino. Compleanno movimentato...

Abbiamo quasi esaurito il foglietto degli appunti, giusto gli ultimi tre asterischi. Il primo è per il re opening di Le Cannibale, che il 13 apre il sipario dell’invernale al club Plastic, dove terrà una residency mensile ogni secondo venerdì del mese. Per questa apertura la scelta è stata di affidare i controlli a Boris, resident più che solido del Panorama Bar. Come biasimarli…

Per il secondo punto ci spostiamo all’Apollo, dove l’8 ottobre c’è il secondo episodio di Iconic, il nuovo concept ideato da Lele Sacchi e dalla crew di Rollover, che ospita il duo Soul Clap, con tutto il loro mix di house, funk, disco e sonorità africane, riprese da un allestimento tematico realizzato in partnership con Rolling Stone Italia e una selezione di drink ed esibizioni artistiche anch’esse legate al mondo afro.

Terzo ed ultimo punto da citare, Masada: non abbiamo a disposizione ancora la programmazione di tutte le realtà che fanno del sabato del Masada un punto di diffusione musicale importante, perciò ci basiamo ora solo sulle date già rese note da una delle loro crew, quella di Soundproof Lab, che dopo l’esordio di settembre con Saverio Celestri, festeggia il 28 ottobre il suo primo anno di vita con l’inglese Gwenan, per poi darci appuntamento il 25 novembre con un autentico fenomeno della techno ed elettronica, Dan Curtin, 25 anni di perle al di fuori di qualsiasi confine di genere.Ufficialmente autunno a Milano, già: le foglie cadono, ma le notti sono sempreverdi.

News collegate
#Commercial 
#Concerts 
#Deep 
#Electronic Dance Music 
#Hip Hop 
#House 
#Music 
#Party 
#Recensioni 
574 views
Un rapido colpo d’occhio su quanto di più interessante ci propone la notte del 31 in città.
#Concerts 
#Deep 
#Electronic Dance Music 
#Hip Hop 
#House 
#Jazz 
#Music 
#Party 
448 views
I nostri consigli per chi, al posto di inforcare gli sci per la prima neve stagionale, si lancerà in pista (quella da ballo) a testa bassa.
#Concerts 
#Jazz 
#Music 
#Recensioni 
777 views
I più grandi protagonisti del jazz in un festival dedicato, tra spazi, club e vie di tutta la città
Dettaglio per Amministratori 851 VIEWS0 EMBEDDED VIEWS - 13377